Annalisa Scarrone, nota come Annalisa e talvolta come Nali (Savona, 5 agosto 1985), è una cantautrice italiana.
Dopo alcune esperienze nell’ambito musicale con due band, è divenuta nota come cantante solista nel 2011, partecipando alla decima edizione del talent show Amici di Maria De Filippi dove si è classificata seconda nella Categoria canto vincendo il Premio della critica (premio vinto anche l’anno dopo ad Amici Big).
Successivamente partecipa nella categoria Big del Festival di Sanremo 2013, classificandosi 9ª con il singolo Scintille, del Festival di Sanremo 2015, piazzandosi 4ª con Una finestra tra le stelle, e del Festival di Sanremo 2016, piazzandosi 11ª con Il diluvio universale.
Ad oggi, dopo la realizzazione solista di quattro album in studio e diciassette singoli, la FIMI certifica le sue vendite complessive per più di 275.000 copie ottenendo tre dischi di platino e cinque dischi d’oro.
Nel corso della sua carriera ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra vittorie e candidature. Ha vinto un Wind Music Awards, un Premio Lunezia, due Premio Videoclip Italiano, un Premio Perla del Tirreno, due Velvet Awards, un premio Mia Martini 2014 e viene proclamata vincitrice della 6ª edizione all’International Song Contest: The Global Sound 2013 in rappresentanza dell’Italia. Inoltre, viene nominata per rappresentare l’Italia agli MTV Italia Awards 2013 e all’OGAE Song Contest 2013, dove si classifica terza e ottiene quattro candidature anche ai World Music Awards 2013 e una, nel 2015, ai Kids’choice awards e agli MTVStarOf2015.

Cresciuta a Carcare, in Val Bormida, dall’età di 8 anni inizia lo studio della chitarra classica conclusosi nel 1999; successivamente inizia a prendere lezioni di pianoforte e flauto traverso. Dall’età di 13 anni ha svolto vari lavori sia nell’ambito musicale sia come cantante e musicista, sia come barista, facendosi seguire per il canto, dall’età di 14 anni su consiglio del maestro di musica delle scuole medie, da Danila Satragno che diventerà così sua vocal coach. Si iscrive alla SIAE, dove ha registrato i vari brani scritti e composti in età giovanile, incluse le collaborazioni con le due band di cui ha fatto parte, per un totale di 72 brani. Il brano Solo, scritto e composto in quegli anni, sarà inserito successivamente nel suo primo album di debutto solista. Ha conseguito la laurea in Fisica con la votazione di 96/110 presso l’Università degli Studi di Torino nel 2009.

Gli inizi e le prime collaborazioni
Nel 2001 partecipa in qualità di cantante allo spettacolo Luci in sala, del gruppo teatrale Uno sguardo dal palcoscenico di Cairo Montenotte, sotto la regia di Franchelli Eiraldi Bazzano. Nel luglio dello stesso anno partecipa al seminario sull’interpretazione canora tenutosi a Loano da Carl Anderson. Tra il 2001 ed il 2003, partecipa inoltre a svariati concorsi letterari, vincendone tre.
Dal 2004 al 2006 ha fatto parte, come corista, dell’orchestra Bruni di Cuneo. Nello stesso periodo ha collaborato con il bassista e controbassista jazz Dino Cerruti, con il quale ha registrato i brani Ombre (brano cantautorale di Annalisa) e la cover The Dry Cleaner From Des Moines, con la partecipazione anche di Rodolfo Cervetto e Loris Tarantino, partecipando con gli stessi agli eventi musicali Arezzo Wave e Just Like a Woman come coautrice di brani originali.
Nel 2006 ha partecipato come corista all’album Un lupo in darsena, dell’artista jazz Danila Satragno, e ha pubblicato sotto il nome del duo Elaphe Guttata, con lo pseudonimo di Isà, l’album dance Blue Trip insieme al DJ Carlo Polliano, con il quale Annalisa ha composto i testi e le musiche. Hanno inoltre inciso i brani Winter’s Cold e Words inseriti solo in compilation straniere di musica lounge. Nello stesso anno è divenuta autrice, compositrice e frontwoman del gruppo alternative rock Malvasia che, in seguito al suo ingresso ed al suo desiderio, cambia nome in leNoire; il gruppo si è sciolto successivamente nell’inverno del 2008. Fino al 2011 ha collaborato con alcuni ex componenti del gruppo attraverso il loro progetto reggae Raphael & Eazy Skankers, comparendo nei cori del brano Yes We Can del loro album in studio Changes.

La partecipazione ad Amici e l’album Nali
Nel 2010 Annalisa rientra tra i concorrenti della decima edizione di Amici di Maria De Filippi. La cantante arriva alla finale del programma, classificandosi seconda nella categoria canto e vincendo il premio della critica giornalistica del valore di 50 000 euro, offerto da Tezenis.
Il 4 marzo 2011 viene pubblicato il suo primo album in studio solista, con l’etichetta discografica Warner Music Italy, dal titolo Nali. L’album contenente nove brani, più una bonus track disponibile solo attraverso iTunes, viene promosso prima dal singolo Diamante lei e luce lui, pubblicato il 7 marzo 2011 e certificato disco d’oro dalla FIMI per le oltre 15.000 copie vendute (successivamente salite a 25.000 nel corso del 2015) e premiato come miglior videoclip nella categoria Emergenti al Premio Videoclip Italiano 2011 indetto da Rockol, e da Giorno per giorno (in rotazione radiofonica dal 27 maggio 2011). Nali raggiunge come posizione massima la 2ª della Classifica FIMI Album; l’album successivamente viene certificato disco di platino per le oltre 80 000 copie vendute e premiato come Premio CD Platino ai Wind Music Awards 2011. Questo bellissimo gioco, presentato nel corso della decima edizione di Amici, entra nella classifica italiana dei singoli per due settimane, la prima alla 12ª posizione, la seconda alla 5ª, nonostante non sia stato ufficialmente pubblicato come singolo.
Partecipa il 20 aprile in qualità di performer ai TRL Awards 2011 e riceve nel giugno dello stesso anno il premio di Valbormidese dell’anno al 21esimo Trofeo Internazionale Città di Cairo Montenotte. Successivamente prende a parte a O’ Scià sull’isola di Lampedusa dove duetta con Claudio Baglioni. Tra i mesi di giugno e luglio la cantante ha partecipato al tour legato alla trasmissione che l’ha lanciata: il Nokia Amici in Tour che si è tenuto in varie località italiane. Il 3 luglio è ospite d’onore ad Itri, in provincia di Latina, del V Torneo internazionale di Basket ed effettua il suo primo concerto solista.

Mentre tutto cambia ed il ritorno ad Amici
Il 16 marzo 2012 viene pubblicato ed entra in rotazione radiofonica il brano Senza riserva, certificato nel 2012 disco d’oro per le oltre 15 000 copie vendute in digitale e nel settembre 2014 disco di platino per le oltre 30 000 vendite in digitale, premiato come miglior video musicale nella categoria Donne al Premio Videoclip Italiano 2012 indetto da Rockol e singolo apripista dell’album Mentre tutto cambia, pubblicato il 27 marzo 2012 e ordinabile in anteprima su iTunes a partire dal 13 marzo 2012. Ad una settimana dalla pubblicazione, l’album debutta alla nona posizione della Classifica FIMI Album. Dal 15 giugno 2012 entra in rotazione radiofonica il secondo singolo estratto dall’album, Tra due minuti è primavera, mentre il terzo estratto Per una notte o per sempre, entra in rotazione radiofonica dal 14 settembre 2012. L’album ha ricevuto il premio Menzione Speciale per il valore Musical-Letterario al Premio Lunezia 2012.
Durante l’uscita del nuovo disco viene proposto un album inedito della cantante intitolato Le origini, sotto etichetta Edel Music. Il lavoro avrebbe dovuto contenere i brani interpretati dalla cantante con i leNoire, difatti la Edel era l’etichetta discografica della band. Il disco sarebbe dovuto uscire il 22 maggio dell’anno stesso ma la Warner ne bloccò la pubblicazione.
Dal 31 marzo al 19 maggio 2012, la cantante fa ritorno ad Amici in un circuito, definito big, dedicato a nove concorrenti delle edizioni precedenti del programma Amici di Maria De Filippi, durante il serale dell’undicesima edizione, esibendosi sia con cover sia con i brani, Senza riserva, Non cambiare mai e Per una notte o per sempre. Si è classificata al quarto posto nella finale, svoltasi presso l’Arena di Verona, vincendo il premio della critica giornalistica della Categoria Big, del valore di 50 000 euro, il secondo assegnatole ad Amici ed offerto da Fanta.
Il 9 luglio, assieme a Chiara Civello, ha preso parte, alla tappa speciale, Io, l’orchestra, le donne e l’amore, dell’Unica tour di Antonello Venditti in qualità di duettante. Questa tappa è stata pubblicata sotto forma di doppio album live di Venditti nel novembre dell’anno successivo, intitolandosi Io l’orchestra, le donne e l’amore. Nello stesso periodo, inizia il suo primo tour, il Mentre tutto cambia tour, diviso in due parti, una estiva ed una autunnale nei teatri.
Il 1º settembre 2012, partecipa al Premio della Stampa svoltosi a Sanremo; durante la serata esegue diversi brani tratti da Mentre tutto cambia. Il 5 settembre partecipa, in qualità di ospite, a Il concerto del vincitore – Tezenis Live, di Alessandra Amoroso ed Emma, svoltosi presso l’Arena di Verona, esibendosi con l’inedito Per una notte o per sempre, estratto come terzo singolo solo il successivo 14 settembre; l’evento è stato trasmesso il 6 settembre in prima serata sull’emittente televisiva Canale 5. Prosegue la prima parte della sua tournée estiva, seguita a partire dal 27 ottobre dalla versione teatrale.

Sanremo 2013 e Non so ballare
Il 13 dicembre 2012 viene annunciata la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2013, nella categoria Big. La cantante presenta all’evento due canzoni inedite che anticipano l’uscita del suo terzo album in studio, Non so ballare: la title track Non so ballare, e il singolo Scintille scritte rispettivamente da Ermal Meta, leader de La Fame di Camilla, la prima e da Dario Faini con Antonio Galbiati, la seconda. Tra i due brani, rimane in gara Scintille che si è classificato al 9º posto. Durante il Festival, nella serata Sanremo Story, ha interpretato il brano Per Elisa, di Alice, duettando con Emma.
Il 15 dicembre prende parte, a Roma presso l’Auditorium della Conciliazione, al Concerto di Natale 2012; durante l’evento duetta con la cantante britannica Skye. Nello stesso mese incide il brano Pirati singolo che sponsorizza l’uscita in versione DVD, Blu-ray 3D e Digital HDTM del film d’animazione L’era glaciale 4 – Continenti alla deriva. Il brano, pubblicato dalla Warner Music Italy, è disponibile come singolo dall’11 gennaio 2013; nello stesso giorno viene pubblicato il film nelle succitate versioni.
Il 23 gennaio 2013 Annalisa su Facebook rende nota la copertina del nuovo album, Non so ballare, ordinabile in anteprima dal 1º febbraio dello stesso anno su iTunes e pubblicato ufficialmente il successivo 14 febbraio 2013. Rende nota anche la lista delle undici tracce che lo compongono; tra queste il brano Tutta l’altra gente, riadattamento del brano L’altra gente di sua scrittura e composizione, qui in collaborazione con Giuseppe Perris per quanto riguarda le musiche. Con soli quattro giorni di rilevamento, debutta alla 9ª posizione della Classifica FIMI Album, per poi raggiungere in quella seguente, come posizione massima, la 6ª. Oltre a Scintille, sono stati successivamente estratti altri due brani, il 12 aprile 2013 entra in rotazione radiofonica Alice e il blu e il 24 giugno A modo mio amo. In contemporanea ottiene una candidatura agli MTV Italia Awards 2013 nella categoria Artist Saga.

Il Non so ballare tour e la pubblicazione internazionale di Mentre tutto cambia
La cantante ha annunciato, sempre sui social, l’inizio del Non so ballare tour, in versione teatrale, per il mese di maggio 2013. Nell’estate 2013 continua con la versione estiva del tour ed in contemporanea, partecipa a svariati eventi e premi, tra cui, la V edizione del Premio Biagio Agnes, svoltasi il 22 giugno; per l’occasione ha cantato sia il brano sanremese sia presentato il terzo singolo, A modo mio amo, pubblicato come singolo due giorni dopo. Il 29 giugno ha presenziato nel cast big della terza tappa del Music Summer Festival – Tezenis Live. Nel luglio 2013, ha inoltre partecipato alla IX edizione del Festival teatro canzone Giorgio Gaber in ricordo del cantautore Giorgio Gaber; per l’occasione si è esibita con i brani, La parola io, Non arrossire e Chissà dove te ne vai. È stata successivamente premiata alla VI edizione del Galà Perla del Tirreno, con un Premio Perla del Tirreno.
La cantante il 24 luglio 2013, è stata selezionata per rappresentare l’Italia ad OGAE Song Contest 2013, con il brano Alice e il blu, con cui si è classificata al terzo post del contest il 24 dicembre 2013.
La cantante, dall’estate 2013, è occupata nella scrittura e composizione dei brani per il suo quarto album in studio. In occasione della partecipazione al Festival Gaber ha infatti dichiarato:
« Ho deciso di riannodare i fili interrotti quando sono entrata ad Amici, richiamando il mio vecchio gruppo di lavoro. Sono nate tante canzoni che spero di farvi ascoltare prima possibile. »
Nel settembre 2013 la cantante ha alternato la presenza a svariati tour e festival, con date dello stesso Non so ballare tour e con la partecipazione al concerto, Modena 29 settembre, in memoria di Lucio Battisti, dove si è esibita con il brano Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi…. Nello stesso mese, ottiene due candidature ai World Music Awards come Best Female Artist e Best Video con Alice e il blu, mentre nel 2014 una come Best Live Act ed una come Best Song con Alice e il blu. Successivamente, con il brano Scintille, ottiene una candidatura nella sesta edizione di International Song Contest: The Global Sound; venendone proclamata vincitrice il 2 novembre 2013. Il 30 dello stesso mese, al Nuovo Teatro Carisport di Cesena, apre una tappa del tour di Roberto Vecchioni e duetta con lui sulle note di Luci a San Siro. La cantante ha raggiunto il podio nelle tre categorie dei Rockol Awards 2013 a cui era candidata riportando rispettivamente la seconda posizione per il Miglior Concerto/Festival/Tour italiano e Miglior album italiano con Non so ballare e la terza posizione per il Miglior singolo italiano con Scintille.
Il 18 dicembre Annalisa partecipa, presso l’Auditorium Conciliazione a Canto di Natale – 50º Gemelli Insieme, concerto natalizio dedicato al 50º della fondazione del Policlinico Agostino Gemelli di Roma.
Nel dicembre 2013 viene comunicato dall’autore del brano che Tutto sommato, contenuto nel secondo album in studio della cantante Mentre tutto cambia, è colonna sonora del film olandese, Toscaanse Bruiloft, girato in toscana nell’estate 2013. Nel gennaio 2014, il brano, in concomitanza con la pubblicazione dell’album nell’iTunes Store olandese (e con la pubblicazione fisica dello stesso il 24 gennaio), viene estratto come singolo nei Paesi Bassi. Per questi motivi la cantante nel mese di gennaio 2014 è impegnata per la prima volta all’estero sia per la promozione del film, sia per la promozione del suo primo album pubblicato all’estero. Del film fanno parte anche le due bonus track della versione digitale di iTunes Paesi Bassi dell’album, il brano Non so ballare e l’inedito, non pubblicato in Italia, Capirai.

Verso il quarto album: le collaborazioni e la svolta cantautorale
Nel 2014 Annalisa, in attesa della pubblicazione del suo quarto album in studio, prende parte ad alcune collaborazioni. La prima si concretizza il 1º aprile con la pubblicazione del featuring Ferire per amare di Moreno, contenuto nel secondo album del rapper, Incredibile. Il successivo 5 maggio, esce con Sento solo il presente come primo singolo che anticipa l’uscita del suo nuovo album. Attraverso varie interviste viene svelato che Kekko Silvestre, frontman dei Modà si è occupato sia della scrittura e composizione del brano, sia dell’intera produzione del cd; quest’ultima affidata anche a Enrico Palmosi. Di concerto con Silvestre, la cantante dichiara di voler svelare traccia dopo traccia questo nuovo progetto, pubblicando alcuni singoli prima della sua effettiva pubblicazione. Ha infatti dichiarato:
« A fine estate uscirà un nuovo singolo. Faremo ascoltare un pezzettino alla volta e così troveremo la strada migliore per promuovere il disco che conterrà i singoli già usciti e quelli che usciranno in futuro. »
Nei mesi successivi presenzia a vari spettacoli per presentare i brani. La troviamo per questo tra gli ospiti del concerto di Alessandra Amoroso del 19 maggio all’Arena di Verona e il 25 dello stesso mese come ospite duettante, nel corso della semifinale della tredicesima edizione di Amici di Maria De Filippi, cantando dapprima Ferire per amare con Moreno e successivamente, Sento solo il presente con la concorrente Deborah Iurato.
A giugno prende parte, a due delle quattro puntate, della seconda edizione del Coca Cola Summer Festival nella categoria Big, nel quale ottiene la candidatura con Sento solo il presente per il premio RTL 102.5 – Canzone dell’estate 2014, piazzandosi 2ª nella finalissima. Partecipa anche al premio di serata, classificandosi 3ª nella terza serata dell’evento e 2ª nella quarta tappa. Durante questo evento conoscerà il rapper Raige e nascerà una amicizia che sfocerà nella sua seconda collaborazione, un featuring, pubblicato il successivo 9 dicembre 2014. Il brano, estratto come singolo di Raige si chiama Dimenticare (Mai).
Nell’estate 2014 inoltre riceve una candidatura ai Velvet Awards 2014 come Best summer song con il singolo Sento solo il presente venendone proclamata vincitrice il successivo 10 agosto 2014 e ad ottobre due candidature ai Latin Music Italian Awards, come Best International Female Artist Or Group Of The Year e Best International Female Video Of The Year con Sento solo il presente.
Dopo la pubblicazione di Sento solo il presente, brano che ha raggiunto come posizione massima la 7ª della Top Digital e l’88ª della Euro 200, ottenendo in Italia nel dicembre 2014 il disco d’oro per le oltre 15.000 copie vendute, viene estratto come secondo singolo il 19 settembre, L’ultimo addio. Il testo vede la firma di Annalisa e Diego Calvetti, mentre le musiche sono affidate a Francesco Sighieri. È il primo brano di scrittura di Annalisa ad essere estratto come singolo. Il singolo è stato successivamente certificato disco d’oro nella settimana n° 48 del 2015 per le oltre 25.000 copie vendute.
Nella seconda metà dell’anno, partecipa ad alcune premiazioni ed eventi. Nello specifico il 20 settembre prende parte alla 2ª edizione di Buon Compleanno Mimì a Teatro Dal Verme, in onore di Mia Martini, interpretando Minuetto e Sento solo il presente, live piano e voce e il 28 dello stesso mese partecipa, in qualità di ospite insieme a Francesca Michielin, all’ultima tappa del Secondo Rubino Tour di Renzo Rubino. Riceve il 2 ottobre 2014, a Bagnara Calabra, il Premio Mia Martini, mentre il 4 ottobre partecipa, in qualità di ospite, al concerto gratuito dei Nomadi in Piazza Duomo, a Milano, l’Exodus Nomadi Live: tremenda voglia di musica, per festeggiare i 30 anni della Fondazione Exodus creata da Don Antonio Mazzi per il recupero dei giovani, vittime di drammi sociali. Nel dicembre 2014 viene pubblicato il DVD del concerto, Exodus Nomadi Live Tremenda Voglia Di Musica.
Nel corso dell’anno inoltre, si concretizza la sua collaborazione come autrice e scrittrice sia dei propri brani che di quelli per altri artisti, divendo, ufficialmente sotto contratto dal dicembre 2014, autrice e compostitrice per la Warner Chappell Music Italiana. Difatti nel precedente mese di maggio 2014 scrive con Marco Ciappelli il testo di Siamo amore per la concorrente di Amici, Giada Agasucci; il brano inserito nell’EP di debutto di Giada, intitolato Da capo, è stato estratto come secondo singolo il 20 giugno. Collabora, successivamente con la band italiana The Framers, duo composto da Phil Mer e Andrea Lombardini, come special guest del loro secondo album in studio strumentale jazz, intitolato Notturni, interpretando il brano che chiude il disco e che ne costituisce la traccia bonus, intitolato Notturno. Il brano è una vera e propria canzone rispetto agli altri pezzi strumentali e narra di una ragazza che vaga dispersa in una notte innevata nella speranza di essere ritrovata e salvata.
Dal mese di dicembre 2014 è impegnata come protagonista del film Babbo Natale non viene da Nord, diretto da Maurizio Casagrande e uscito l’anno seguente.

Sanremo 2015 e Splende
Il 14 dicembre 2014 viene annunciata da Carlo Conti la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2015, nella sezione Campioni, con il brano Una finestra tra le stelle, scritto e composto da Kekko Silvestre con cui si piazza al quarto posto. La canzone viene scelta come la dodicesima canzone italiana a risuonare nello spazio, scelta personalmente dall’astronauta Samantha Cristoforetti. Il brano debutta con quattro giorni di rilevamento alla 7ª posizione della Top Digital stilata da FIMI e raggiunge in quella seguente come posizione massima, la 5ª della medesima classifica. Nel corso della decima settimana del 2015 la FIMI certifica il singolo disco d’oro digitale per aver venduto oltre 25.000 copie, mentre nel corso della diciottesima settimana dello stesso anno, viene certificato disco di platino per aver venduto oltre 50.000 copie in digitale.
Il 23 gennaio 2015, attraverso la pagina ufficiale Facebook della cantante, viene reso noto il titolo del quarto album, Splende, acquistabile dal 12 febbraio. L’album, prodotto da Kekko Silvestre, contiene, oltre i singoli estratti, sei brani firmati da Annalisa stessa e la cover di Ti Sento, interpretata a Sanremo per la serata cover. L’album ottiene la 7ª della Classifica FIMI Album, mantenendo la top 10 anche nelle due settimane successive. Sempre il 23 gennaio vengono annunciate le prime due date al Teatro Nuovo di Milano e all’Auditorium Parco della Musica di Roma, che anticipano il tour teatrale che terrà occupata la cantautrice in dodici date durante i mesi successivi.
Il 15 maggio 2015 entra in rotazione radiofonica Vincerò, quarto singolo estratto dall’album Splende, il secondo pubblicato e scritto dalla stessa Annalisa; lo stesso durante la 35ª settimana del 2015 viene anch’esso certificato disco d’oro dalla FIMI per aver venduto oltre 25.000 copie. Il 16 maggio 2015, alla tappa dell’Estathè Market Sound di Milano, sono ospiti al concerto della cantante Alessandra Amoroso, Arisa e il rapper Raige, con cui duetta rispettivamente sulle note di Questo bellissimo gioco, L’ultimo addio e Dimenticare (Mai).
In occasione degli MTV Italia Awards 2015, Annalisa ha ricevuto tre candidature come Artist Saga, Wonder Woman e MTV Awards Star, esibendosi successivamente alla cerimonia di premiazione avvenuta il 14 giugno presso il Parco delle Cascine di Firenze.
Nello stesso mese la cantante partecipa alla terza edizione del Coca-Cola Summer Festival con Vincerò, grazie al quale ha ottenuto una candidatura al Premio RTL 102.5 – Canzone dell’estate 2015, indetto dal’emittente radiofonica RTL 102.5. I brani candidati partecipano anche alle gare di puntata e il 26 giugno la cantante è rientrata nel cast della seconda puntata dell’evento, aggiudicandosi il terzo posto con Vincerò.
Il 12 settembre 2015, Annalisa, tramite una diretta video sulla sua pagina ufficiale, annuncia l’uscita del quinto ed ultimo singolo estratto da Splende, prevista per il 18 settembre successivo. La cantante non ha svelato subito ai fan il titolo, ma ha dato via ad un quiz per scoprirlo, pubblicando come conto alla rovescia indizi tramite immagini, invitandoli a commentare con l’hashtag “AnnalisaNuovoSingolo”?. Dopo due giorni, la cantante ha svelato che il singolo sarebbe stato la title-track Splende. Il brano nel corso della 46 settimana del 2015 viene certificato disco d’oro digitale per aver venduto oltre 25.000 copie.

L’esperienza da attrice, Sanremo 2016 e Se avessi un cuore
Tra fine novembre e inizi dicembre, la cantante è attiva su più fronti. Contemporaneamente alla promozione del film che l’ha vista protagonista, Babbo Natale non viene da Nord, Annalisa ha proseguito la propria attività di scrittrice e compositrice per altri cantanti, figurando infatti tra gli autori insieme a Claudio Guidetti e Tony Hadley (voce degli Spandau Ballet) del brano Every Seconds I’m Away, presente nell’album natalizio di quest’ultimo, The Christmas Album. Per la prima volta ha vestito i panni di conduttrice del programma Tutta colpa di Einstein – Quelli del Cern, dove, attraverso la missione Nali to Cern, ha portato il pubblico al campus del CERN.
Il 13 dicembre 2015 è stata annunciata la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2016 con il singolo Il diluvio universale, che anticipa il quinto album in studio Se avessi un cuore, previsto per il 15 aprile 2016.

Stile ed influenze musicali
Nel 1999, all’età di 13 anni, inizia a studiare tecnica musicale e vocale con l’insegnante Danila Satragno, che definisce la voce di Annalisa un po’ «minesca».
La cantante è caratterizzata da una voce pulita che si delinea precisamente dopo i vent’anni, nel frattempo esplora vari generi per poi scegliere il pop.
Annalisa vede i suoi riferimenti musicali soprattutto in Björk, ma anche i Portishead, Nick Cave, PJ Harvey, Joni Mitchell, i Sigur Rós, i Radiohead, Jolie Holland, Cristina Donà e i Subsonica.
o parte a Telethon.

Fonte: Wikipedia

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO