Irama

0
6139

Irama, pseudonimo di Filippo Maria Fanti (Carrara, 20dicembre 1995), è un cantautore e rapper italiano. Ha esordito ufficialmente nel panorama discografico partecipando al 67º Festival di Sanremo nel 2016 con il singolo Cosa resterà nella categoria “Nuove Proposte”, ma è salito alla ribalta nel 2018 in seguito alla vittoria della diciassettesima edizione del talent show Amici di Maria De Filippi. Successivamente, ha partecipato altre volte a Sanremo, nell’edizione del 2019, con la canzone La ragazza con il cuore di latta, a quella del 2021 con La genesi del tuo colore e a quella del 2022 con Ovunque sarai. È stato inoltre vincitore di Amici Speciali, spin-off di Amici di Maria De Filippi, dedicato alla raccolta fondi della Protezione Civile per l’emergenza COVID-19.Ha ottenuto 32 dischi di platino e 4 dischi d’oro, corrispondenti a 2 160 000 unità di vendita certificate dalla FIMI. La certificazione più alta per gli album è stata il triplo platino per Plume, denotante 150 000 unità equivalenti vendute.

Nato a Carrara, dove è vissuto fino alle elementari, si è in seguito trasferito con la famiglia a Monza. Dichiara di essersi interessato fin da bambino alla musica di Francesco Guccini e Fabrizio De André, per poi avvicinarsi all’hip hop. La sua musica è un connubio di diversi generi, influenze e anche beat dalla strada. Il suo nome d’arte, ottenuto anagrammando il secondo nome, Maria, vuol dire proprio “ritmo” in lingua malese. Nel 2014 ha collaborato con Valerio Sgargi, incidendo tre singoli: Amore mio, Per te ed È andata così. Nel 2015 ha collaborato con Benji & Fede incidendo Fino a farmi male. Il 27 novembre 2015, con il brano Cosa resterà, scritto a quattro mani con Giulio Nenna, è risultato fra gli otto vincitori della nona edizione del concorso canoro Sanremo Giovani, che gli ha consentito l’ammissione di diritto al 66º Festival di Sanremo nella categoria Nuove proposte. In tale occasione si è classificato settimo nella graduatoria finale, dopo aver perso la sfida eliminatoria in favore di Ermal Meta con Odio le favole. Il singolo sanremese, già pubblicato il 28 novembre 2015, ha raggiunto la centesima posizione della Top Singoli e ha anticipato l’album in studio di esordio del cantautore, intitolato semplicemente Irama, il quale è stato prodotto da Giulio Nenna e Andrea Debernardi, e lanciato sul mercato il 12 febbraio 2016, sotto l’etichetta discografica Warner Music Italy, ottenendo la cinquantunesima posizione della Classifica FIMI Album. Per la promozione del disco, è stato estratto come secondo singolo il brano Tornerai da me composto anch’esso in collaborazione con Giulio Nenna ed entrato in rotazione radiofonica a partire dal 27maggio. Il singolo è stato presentato il 24 e il 26 giugno in piazza del Popolo a Roma, in occasione della quarta edizione del Summer Festival, che ha visto l’artista vincitore nella sezione Giovani. In seguito, a due anni di distanza, il brano è stato certificato disco d’oro dalla FIMI per aver venduto oltre 25 000 copie. In seguito, il 16 settembre è stato commercializzato come terzo e ultimo singolo estratto dall’album, il brano Non ho fatto l’università, scritto nuovamente con Giulio Nenna. Il 16 giugno 2017 ha rappresentato il ritorno musicale dell’artista a distanza di un anno, mediante la pubblicazione del singolo Mi drogherò, il quale è stato presentato il 25 giugno in piazza del Popolo a Roma, in occasione della quinta edizione del Summer Festival, in cui ha gareggiato per il secondo anno consecutivo, questa volta nella categoria Big. Il lancio commerciale del singolo ha segnato, inoltre, la conclusione del sodalizio artistico fra Irama e la Warner Music Italy, a causa della scarsa promozione che l’etichetta riservava al cantautore.

Al termine dello stesso anno, in ricerca di un rilancio discografico, Irama ha deciso di partecipare alla diciassettesima edizione del talent show Amici di Maria De Filippi, riuscendo ad accedere alla fase serale della trasmissione televisiva che gli consentirà di imporsi definitivamente nel panorama musicale italiano. Nel corso della partecipazione, ha inciso alcuni brani inediti come Che vuoi che sia, Che ne sai, Un respiro e Voglio solo te che hanno raggiunto discrete posizioni nella classifica della Top Singoli (sebbene non fossero stati estratti come tali), mentre il singolo Un giorno in più, pubblicato il 2 marzo 2018, ha ottenuto la ventiquattresima posizione all’interno della Top Singoli. Il brano inedito Nera, è stato lanciato come singolo il 1º giugno, ottenendo la seconda posizione della Top Singoli e venendo certificato quadruplo disco di platino dalla FIMI per le oltre 200.000 copie vendute, parallelamente alla pubblicazione del primo EP, prodotto nuovamente da Giulio Nenna e Andrea Debernardi, intitolato Plume, il quale ha raggiunto la vetta della Classifica FIMI Album, venendo certificato triplo platino dalla FIMI per aver superato il traguardo delle 150.000 copie vendute. La FIMI, inoltre, decreterà all’inizio dell’anno seguente Plume e Nera rispettivamente come il secondo album e il sesto singolo più venduti in Italia nel corso del 2018. Il 22, 24 e 25 giugno, Irama si è esibito nuovamente in piazza del Popolo a Roma, calcando il palco della sesta edizione del Summer Festival, in cui ha proposto, all’interno della categoria “Big”, il singolo Nera, mentre il 16 settembre è stato ospite della finale della kermesse sul palco del Parco Mind, in Area Expo a Rho (Milano).
Il 19 ottobre 2018, a solo quattro mesi di distanza dal precedente progetto discografico, è stato pubblicato il secondo album in studio del cantautore dal titolo Giovani che vede ancora una volta la produzione di Giulio Nenna e Andrea Debernardi. Il disco, che ha anch’esso esordito direttamente alla prima posizione della Classifica FIMI Album, è stato supportato contemporaneamente dal lancio commerciale del primo singolo Bella e rovinata, il quale è giunto al ventunesimo posto della Top Singoli. Il 20 dicembre 2018, durante la trasmissione Sanremo Giovani, è stata annunciata da Pippo Baudo e Fabio Rovazzi la sua partecipazione al 69º Festival di Sanremo, per la prima volta nella categoria “Campioni”, in cui in seguito si è classificato settimo con il brano La ragazza con il cuore di latta, di cui è autore insieme con Giuseppe Colonnelli e gli storici collaboratori Andrea Debernardi e Giulio Nenna. Durante la quarta serata, dedicata ai duetti, l’artista ha eseguito la traccia sanremese in coppia con Noemi. Il singolo, commercializzato a partire dal 6 febbraio 2019, è arrivato alla terzo posto della Top Singoli ed è stato inserito in Giovani per sempre, riedizione del disco precedente pubblicata due giorni più tardi che anno veraanche la partecipazione di altri artisti quali Vegas Jones con i The Kolors e Mr. Rain. Anche quest’album ha raggiunto la vetta della Classifica FIMI Album, consentendo a Irama di conquistare il piazzamento più alto della graduatoria di vendite con il terzo prodotto discografico consecutivo. Il 3 giugno 2019 esce il singolo Arrogante, che a cinque giorni dall’uscita registra già due milioni e mezzo di visualizzazioni su YouTube. Il 27 marzo 2020 esce il nuovo singolo Milano, con la partecipazione di Francesco Sarcina, frontman del gruppo Le Vibrazioni

Nel mese di maggio 2020, prende parte ad Amici speciali vincendo il programma, mentre a luglio annuncia l’uscita per il 28 agosto dell’EP dal titolo Crepe. Durante la serata finale di Ama Sanremo del 16 dicembre 2020, viene annunciata la partecipazione del cantante al Festival di Sanremo 2021, per la terza volta e a due anni dalla precedente partecipazione, con il brano La genesi del tuo colore, dove è arrivato quinto. Durante la mattinata del 2 marzo 2021, data di debutto del Festival, uno dei collaboratori dell’artista risulta positivo al COVID-19; Irama deve quindi sottoporsi al tampone molecolare per verificare a sua volta la possibile positività al virus, mettendo a rischio la sua partecipazione al Festival e facendo slittare la sua esibizione alla seconda serata della gara canora, il 3marzo, solo nel caso in cui il tampone risulti negativo. Il cantante non risulta positivo al SARS-CoV-2, tuttavia ad aver contratto il virus sono due suoi collaboratori; Irama, teoricamente costretto al ritiro, può comunque partecipare alla gara canora grazie all’intervento di Amadeus, conduttore e direttore artistico di Sanremo 2021, che modifica il regolamento decidendo di mandare in onda il filmato in cui Irama canta il brano durante le prove anziché farlo esibire in diretta. Si classifica al quinto posto su 26 artisti in gara. A seguito di ciò, Irama diventa il secondo artista, dopo Claudio Villa nell’edizione del 1955, ad aver partecipato al Festival di Sanremo senza esibirsi durante la gara. Il 4 dicembre 2021 viene annunciato al TG1 il suo ritorno al Festival di Sanremo per l’edizione del 2022, seguito il 15 dicembre successivo dall’annuncio del brano Ovunque sarai, con cui si classificherà al quarto posto. È un brano dedicato alla nonna del cantante. Il 25 febbraio viene pubblicato l’album Il giorno in cui ho smesso di pensare.

Fonte: Wikipedia

CONDIVIDI
Articolo precedenteGiovanni Caccamo
Articolo successivoAlex Britti

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO